La ginecologa online Forum Nuovo Intimo Dermo Protect Da donna a donna E tu che donna sei? Prodotti

I test del mese
vero o falso?

Anche una scorretta igiene intima può essere causa di infertilità…

Ancora troppe donne e troppi uomini non dedicano la giusta attenzione alla propria igiene intima. E’ invece fondamentale ricordare che una corretta igiene intima aiuta a riconoscere e soprattutto a prevenire piccoli disturbi dell’apparato genitale femminile e maschile, che potrebbero non solo interferire con una regolare vita sessuale, ma, se trascurati, incidere soprattutto sulla capacità riproduttiva sia dell’uomo che della donna…


Una corretta igiene intima ha un peso determinante nell’ambito della prevenzione dell’infertilità…

VERO. L'igiene intima è fondamentale, soprattutto in termini di attenzione verso il proprio corpo e di pratica di una vita sessuale sana.
Non bisogna mai sottovalutare piccoli fastidi, senso di bruciore, secrezioni genitali per “lei” o dolore sotto lo scroto per “lui” e farsi controllare dal ginecologo/andrologo se si ha il dubbio di aver contratto un'infezione genitale.
Per “lei” utilizzare per l'igiene intima un prodotto specifico di buona qualità, in grado di garantire il rispetto dell'equilibrio del pH (4-4.5) e, quindi, del microambiente vaginale, è importantissimo per prevenire le infezioni del basso tratto genitale. Le flogosi vaginali (fungine o batteriche), infatti, anche se non portatrici di danni a livello tubarico, rappresentano, sia pure temporaneamente, una causa di infertilità, in quanto l'infezione, alterando le caratteristiche fisiologiche del muco cervicale femminile, può renderlo inadatto al transito degli spermatozoi.
Ma anche per “lui” è essenziale curare l’igiene intima, in particolare concentrandosi sul glande, che può essere ricettacolo di batteri patogeni. Le infezioni genitali, se trascurate, possono “risalire” lungo le vie spermatiche e indurre sia infezioni alla vescica (cistiti), sia infezioni a carico della prostata, alterando la composizione del liquido seminale e quindi una diminuzione della fertilità. Per la cura della propria igiene intima, l’uomo dovrebbe preferire un detergente specifico, a pH leggermente acido (pH 5.5,),  in grado di svolgere una decisa azione antibatterica, quale forma di prevenzione da irritazioni ed infezioni, e garantire freschezza contro i cattivi odori.

Altrettanto fondamentale, per una corretta igiene intima, è evitare lo scambio di asciugamani ed accappatoi tra i partner…

VERO. Questa abitudine potrebbe, infatti, facilitare la trasmissione di infezioni, sia quando sia presente una forma sintomatica, ma sia, e forse più frequentemente, quando ciò non sia ancora evidente. Infatti, “lei” o “lui” potrebbe avere sulle mucose o sulla cute dei germi che nella sua persona non determinano l’infezione; tuttavia, gli stessi germi, trasmessi con un uso comune di asciugamani, potrebbero scatenare un’infezione in chi usa la stessa biancheria da bagno, poiché, magari, in quest’altra persona le difese immunitarie sono più basse o perché è già presente una piccola forma di irritazione o infiammazione aspecifica.

Seppur non direttamente collegato a ciò che si intende per prevenzione dell’igiene intima, l’uso di indumenti attillati e sintetici può avere conseguenze sulla capacità di procreare, soprattutto nell’uomo…

VERO. Innanzitutto sono sconsigliati tutti gli indumenti intimi sintetici, in quanto, aumentando la sudorazione e precludendo la naturale traspirazione della pelle, contribuiscono allo sviluppo di germi patogeni, oltre che a scatenare, in taluni casi, manifestazioni allergiche molto fastidiose.
Altrettanto da evitare sono i pantaloni troppo attillati. Questi, infatti, tendono ad avvicinare i testicoli al resto del corpo: i testicoli si trovano, invece, così lontani dal corpo perché hanno bisogno, per un loro corretto funzionamento, di una temperatura inferiore a quella corporea – circa 3-4° inferiore a quella che si misura di solito sotto le ascelle.
Un’eccessiva vicinanza dei testicoli al corpo, con conseguente innalzamento della temperatura, potrebbe comprometterne il funzionamento, se la situazione si prolunga nel tempo.


>> Leggi gli altri articoli